Il 2017 è stato l’anno dei roghi tossici nell’area vesuviana: ecco i dati del Ministero!

Nel 2017 la provincia di Napoli ha contato il maggior numero di roghi tossici degli ultimi anni. Ricordiamo, infatti, le immagini del Vesuvio devastato dalle fiamme a luglio e...

Dati Roghi.

Nel 2017 la provincia di Napoli ha contato il maggior numero di roghi tossici degli ultimi anni. Ricordiamo, infatti, le immagini del Vesuvio devastato dalle fiamme a luglio e le numerose denunce di cittadini e comitati. I dati che fanno riferimento ai roghi tossici parlano chiaro: solo nel 2017 i vigili del fuoco hanno effettuato oltre mille e novanta interventi per spegnere i roghi di spazzatura.

Una media di quasi tre roghi al giorno e, buona parte di questi, ricadono all’interno dell’area vesuviana. Cifre alle quali vanno sommati gli incendi appiccati nelle periferie dimenticate e  lungo i piccoli sentieri del Vesuvio. Sarebbero ottocentotrentotto gli incendi registrati nell’area rispetto alla più nota Terra dei Fuochi casertana, dove sono stati registrati quattrocentottantadue interventi in tutto l’anno 2017.

I dati sono stati distribuiti da “Prometeo“, il portale della Terra dei Fuochi messo insieme dalla Regione Campania e dal Ministero dell’Interno.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 8 gennaio 2018
Categorie
Area Vesuviana

Articoli correlati