In arrivo il prototipo di veicolo “mangia-smog”

Una nuova frontiera del settore ecologico-automobilistico contro l’inquinamento.

Il suo nome è altisonante e teutonico: Feinstaubfresser, il cui significato in italiano è letteralmente “mangia polveri sottili”. L’ibrido verrà presentato al Salone di Francoforte dalla compagnia MANN + HUMMEL, leader mondiale nel settore della filtrazione che lavora da anni in progetti ecosostenibili. Il veicolo è una Volkswagen Passat familiare, cui presto si aggiungeranno altri due modelli di classe superiore, una Bmw e una Mercedes.

Queste vetture presentano un primo sistema di filtraggio in corrispondenza del meccanismo di freno, atto a catalizzare le particelle pulviscolari. Un secondo impianto, posto sul tetto, “divora” gli agenti inquinanti frutto della combustione, mentre un terzo filtro evita la dispersione di sostanze tossiche nell’abitacolo. Obiettivo della società è quello di ridurre fino all’80% dell’inquinamento generato su strada, ma si progetta anche su rotaia.

La gamma completa MANN-FILTER presenta più di 4.300 filtri con relative 11.000 applicazioni per autovetture, anche ibride o elettriche. La casa di Ludwigsburg è così pronta ad affrontare le sfide del futuro con una tecnologia innovativa e a basso impatto ambientale.

Print Friendly
Pubblicato il 19 agosto 2017
Categorie
MotoriNewsTecnologia

Articoli correlati