Attacco terroristico nella metropolitana di Londra, si contano più di 20 feriti

Secondo il Sun ci sarebbe "un uomo armato di coltello" in fuga ed un secondo ordigno da disinnescare

Una foto tratta dal profilo Twitter di un passeggero della metro di Londra Thiva Karan (@iamThiva), 15 Settembre 2017.

Questa mattina alle 8:20 locali c’è stata un’esplosione nella metropolitana di Londra, precisamente presso la stazione Parsons Green, vicino a Fulham, nella zona ovest della capitale inglese.

Stando alle ricostruzioni, l’esplosione è partita da una bomba artigianale nascosta all’interno di un cestino bianco (in foto), a sua volta collocato all’interno di una busta del supermercato lasciata in uno dei vagoni posteriori del treno.

Subito dopo il boato, i passeggeri sono usciti di corsa dal treno; diverse persone sono state travolte dalla calca riportando lesioni. Sul posto sono giunte le squadre di soccorso, oltre ai vigili del fuoco e agli inquirenti, ma anche numerosi agenti armati. Il servizio di soccorso ha informato che sono 22 i feriti trasportati in quattro ospedali di Londra, nessuno di loro fortunatamente in pericolo di vita.

Stando al quotidiano d’informazione “The Sun” ci sarebbe “un uomo armato di coltello in fuga, ma la notizia non è ancora stata confermata dalla polizia. Sempre secondo il tabloid, sul posto sono stati chiamati gli artificieri per disattivare un secondo ordigno.

Le indagini sono state prese in consegna dall’antiterrorismo britannico.

Print Friendly
Pubblicato il 15 settembre 2017
Categorie
MondoNews

Articoli correlati