Boscoreale, condannata e poi liberata l’anziana pusher del Piano Napoli

Condannata e poi ritornata libera la pensionata pusher del Piano Napoli di via Settermini accusata della vendita di droga. La settantunenne di Boscoreale venne coinvolta in un’inchiesta che, qualche...

Piano Napoli Droga.

Condannata e poi ritornata libera la pensionata pusher del Piano Napoli di via Settermini accusata della vendita di droga. La settantunenne di Boscoreale venne coinvolta in un’inchiesta che, qualche anno indietro, portò alla scoperta di un’organizzazione criminale dedita alla vendita di droga e alla detenzione di armi. La condanna da scontare prevedeva sei anni e otto mesi di reclusione.

Nei giorni scorsi una nuova sentenza della Corte d’Appello di Napoli aveva deciso di confermare la reclusione per la donna. Ad oggi, quest’ultima, ha scontato una pena di quasi sei anni agli arresti domiciliari presso l’abitazione di alcuni familiari fuori Napoli. I giudici della Corte di Cassazione, però, hanno ritenuto opportuno revocare la pena della pensionata che sembra aver avuto un comportamento processuale impeccabile.

Purtroppo, il problema della droga che affligge quel rione di case popolari della periferia di Napoli è ancora all’ordine del giorno.

Print Friendly
Pubblicato il 27 novembre 2017
Categorie
Area Vesuviana

Articoli correlati