Nuovo caso di uova contaminate in Campania

Nuovo caso in Campania di uova contaminate da fipronil, conosciuto anche come fluocianobenpirazolo. Si tratta di un’insetticida ad ampio spettro che causa la ipereccitazione dei nervi e dei muscoli...

Uova contaminate in Campania.

Nuovo caso in Campania di uova contaminate da fipronil, conosciuto anche come fluocianobenpirazolo. Si tratta di un’insetticida ad ampio spettro che causa la ipereccitazione dei nervi e dei muscoli degli insetti contaminati. Purtroppo è in crescita il numero di casi positivi a tracce dell’insetticida che vengono scoperti ogni giorno.

Lunedì prossimo è prevista una riunione interministeriale (Salute, Agricoltura e Sviluppo economico) con le associazioni di categoria, per lavorare su una certificazione “fipronil free”. Ciò nonostante il basso rischio per la salute. Due sono i nuovi casi scoperti ieri: uova già campionate a Sant’Anastasia sono state trovate dai medici veterinari dell’Asl di Salerno imballate in un ingrosso ad Atena Lucana.  Circa cinquemila uova pronte ad essere distribuite in tutta la regione.

I Nas stanno provando a porre rimedio al problema “uova contaminate” prima che queste possano finire sulle nostre tavole.

Print Friendly
Pubblicato il 25 agosto 2017
Categorie
Campania

Articoli correlati