Emergenza incendi Vesuvio: chiesto un consiglio comunale congiunto monotematico

I presidenti del consiglio comunale di Terzigno e quello di San Giuseppe V. hanno proposto una seduta congiunta dei comuni interessati deale fiamme

Il Presidente del Consiglio Comunale di Terzigno, Giuseppe De Simone e quello di San Giuseppe Vesuviano, Nello De Lorenzo, hanno espresso la volontà di organizzare una seduta congiunta con i dodici consigli comunali dei comuni interessati dall’incendio, ancora preoccupante in alcune zone del Vesuviano e che ha già distrutto case, attività commerciali, produzioni agricole e molti ettari di bosco del Vesuvio, mettendo a repentaglio la stessa vita di molti cittadini.

Una lettera, a firma congiunta, per un consiglio monotematico per discutere di un solo punto da porre all’Ordine del giorno sull’emergenza incendi che ha colpito, in maniera devastante, i comuni intorno al cono del Vesuvio.

La lettera, inviata oggi agli altri presidenti dei consigli comunali di Boscoreale, Boscotrecase, Ercolano, Massa di Somma, Ottaviano, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, San Sebastiano al Vesuvio, Torre del Greco e Trecase, propone un incontro tra i presidenti, già fissato per il giorno 24 Luglio prossimo in Sala Consiliare a Terzigno, per valutare insieme la possibilità di organizzare, nell’immediato futuro, un Consiglio Comunale Congiunto in seduta pubblica, eventualmente allargato con l’audizione di altri enti coinvolti nella gestione della crisi, per discutere sulla problematica dei roghi, affrontare eventualmente insieme il post emergenza e discutere di ogni altro elemento proposto dai presidenti.

Print Friendly
Pubblicato il 17 luglio 2017
Categorie
Area VesuvianaNewsPolitica

Articoli correlati