Il sindaco Capasso a ProssimaMente: “Aiuti alle imprese come forma di reddito di cittadinanza”

Il sindaco di Ottaviano Luca Capasso ha partecipato insieme al sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, al capogruppo alla Camera di Forza Italia ed ex ministro Maria Stella Gelmini,...

Il sindaco di Ottaviano Luca Capasso ha partecipato insieme al sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, al capogruppo alla Camera di Forza Italia ed ex ministro Maria Stella Gelmini, al già Governatore Stefano Caldoro e al capogruppo al consiglio regionale di Forza Italia Armando Cesaro a un dibattito su fondi europei e buon governo, organizzato nell’ambito di ProssimaMente, la convention dei giovani di Forza Italia in Campania promossa dall’onorevole Paolo Russo. Capasso ha portato l’esempio dell’amministrazione di Ottaviano, che non solo è riuscita a riconquistare la fiducia degli elettori ma addirittura a crescere rispetto a 5 anni fa.

Il sindaco ha poi proposto una diversa applicazione del reddito di cittadinanza: “Non soldi a pioggia in mano a chiunque, ma aiuti a giovani che vogliono fare impresa ed assumere”. Ha spiegato Capasso: “Lo Stato potrebbe diventare socio al 50% di queste nuove start up, vincolandole all’assunzione e aiutando gli investimenti iniziali. Gli imprenditori dimezzerebbero il rischio e beneficerebbero degli introiti a patto che si impegnino ad assumere personale”. Capasso è poi intervenuto anche sui condoni ed ha ribadito la sua idea, già espressa in passato: “No a nuovi condoni, ma risposte immediate per le vecchie istanze, con autocertificazione da parte dei proprietari dei manufatti e controlli a campione da parte dei Comuni”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 13 luglio 2018
Categorie
NewsOttavianoPoliticaRLocal

Articoli correlati