In azione per la Villa Comunale di Napoli

Una giornata dedicata alla cura ed alla pulizia cittadina dello storico giardino pubblico.

È prevista per domenica 23 Settembre dalle ore 9:00 la partecipazione volontaria alla pulizia della Villa Comunale di Napoli, sita in Piazza Vittoria. L’area interessata dall’intervento di pulizia è compresa dalla Cassa Armonica fino all’ingresso di Piazza Vittoria. A collaborare per la cura del giardino storico saranno gli stessi cittadini napoletani, ma anche tutti coloro i quali sono interessati ad una fattiva collaborazione pro-ambiente, sotto la supervisione di esperti di giardini storici (ci sarà una rappresentanza dell’Orto Botanico di Napoli, Orto Botanico di Portici, Fondazione Walton – Giardini La Mortella). Anche il Real Bosco di Capodimonte con la sua squadra di agronomi, giardinieri e stagisti si occuperà di intervenire con decespugliatori e tosaerba. Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, afferma infatti che “una città capace di gestire al meglio il suo verde è una città migliore”.

L’appuntamento è previsto nell’orario suindicato presso a Casina Pompeiana, dove verranno distribuiti caffè e cornetti dal Gran Caffè La Caffettiera, per poi passare all’iscrizione e la consegna di guanti, scope, rastrelli con la divisione in squadre con relativi compiti. Un piccolo ma significativo dettaglio: Cappellini e grembiuli, offerti da Ferrarelle SpA, sono realizzati con le bottiglie in PET riciclate, per sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza del corretto utilizzo e del consumo responsabile degli imballi alimentari. Si procederà quindi con la raccolta differenziata dei rifiuti lasciati a terra, poi con la disinfestazione delle aiuole dalle erbacce. Una breve pausa alle ore 13 al di fuori del vialetto con pranzo a sacco sarà offerta da Masseria delle Sorgenti Ferrarelle. Tante le associazioni coinvolte oltre a quelle già menzionate: i ragazzi autistici del Progetto Argo della Fondazione Foqus Quartieri Spagnoli, il FAI Campania e la sezione Giovani, Pollici Verdi ed i volontari del Progetto Pangea di Scampia, Gli Incisivi di Ponticelli ed i rifugiati politici dell’Associazione Samb e Diop. Un servizio di pronto soccorso sarà messo a disposizione dall’azienda Bourelly Health Service.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 20 settembre 2018
Categorie
AmbienteCampaniaMagazine

Articoli correlati