Lotte, Conflitti, Diritti – X edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani a Napoli

Torna, per il decimo anno, il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, stavolta anticipato dal Festival Diffuso, un format partner che porta proiezioni cinematografiche in giro per tutta la città dal 5 al 25 novembre

Promosso dall’associazione “Cinema e diritti”, il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli ha da dieci anni tra i suoi principali obiettivi quello di portare nei quartieri di Napoli più emarginati, dove spesso la gente è dimenticata, dove spesso i giovani sono senza voce, l’informazione e le immagini d’autore dei documentari che trattano temi di interesse generale inerenti la qualità e la dignità della vita umana, per animare incontri e riflessioni con testimoni ed esperti che coinvolgano la comunità locale e migliorino la sensibilità dei cittadini su questi temi. Il Festival può offrire un’ottima occasione per tentare qualche piccolo bilancio sullo stato di salute dei Diritti Umani nel mondo, ma soprattutto per ricordare a chi lotta, in Italia e in Europa, che le condizioni delle persone, nelle altre aree del pianeta, sono spesso tragiche e che le guerre scandiscono ancora il tempo dell’Umanità. Non a caso il nome del Festival di quest’anno è “LOTTE, CONFLITTI, DIRITTI – 70 ANNI DI RESISTENZE UMANE”. Si articolerà in un concorso cinematografico e in una serie di incontri e dibattiti. Il Concorso cinematografico internazionale offrirà una qualificata selezione di cortometraggi e lungometraggi, ma anche opere di animazione e filmati rivolti al pubblico minore e giovanile. Alle giornate ufficiali di Festival che si svolgeranno nel Cinema/Teatro della “Biblioteca Annalisa Durante”, sarà inoltre affiancato il “Festival diffuso”, ovvero alcune settimane di anteprima con proiezione dei film in concorso nei locali pubblici della città di Napoli, per portare le opere selezionate nel centro di Napoli e far discutere la cittadinanza di Cinema e di Diritti Umani. Si è partiti mercoledì 7 Novembre con un appuntamento dal forte impatto simbolico: il primo film è stato proiettato Casa Circondariale di Secondigliano. Domenica 11 novembre il Festival Diffuso fa tappa al Vomero, nella libreria Iocisto, con due proiezioni a partire dalle 18.00. Lunedì 12 novembre alla Libreria Tamu di via Santa Chiara 10 alle 18.00 verranno proiettati tre corti; martedì 13 novembre in sinergia con il Comune di Napoli – Pari Opportunità Palazzetto Urban dalle 17.30 verranno proiettati due corti; giovedì 15 novembre dalle 15.00 doppia proiezione alla Cooperativa Dedalus di piazza De Nicola; venerdì 16 novembre alle 18.30 proiezione al Gridas di Secondigliano; sabato 17 novembre doppia proiezione alle 19.30 all’Ex Asilo Filangieri di via Maffei; domenica 18 novembre il Festival si sposta a Quarto, con una proiezione in Municipio organizzata dalla Consulta dei Giovani di Quarto; Martedì 20 novembre alle 19.30, a salita Pontecorvo, doppia proiezione a Lo Scugnizzo Liberato; mercoledì 21 novembre invece il Festival arriverà nell’area Est con una proiezione alle 21.00 al Teatro NEST.  Infine, sabato 24 novembre alle 15.00 a ospitare il Festival Diffuso sarà Santa Fede Liberata (nel centro storico di Napoli). Il Festival  vedrà ospiti del calibro di Gino Strada, fondatore di Emergency, il regista e scrittore Gabriele Del Grande, la regista e attivista indiana Iffat Fatima, la peruviana Maria Elena Benites, il regista australiano David Fedele, il freelance Ivan Grozny Compasso, la delegazione Onu di Damasco (Siria) accompagnata dal regista Simon Safieh e gli esponenti di Amnesty Italia.

FONTE IMMAGINE www.cinenapolidiritti.it/web/2018/11/07/x-festival-calendario-proiezioni-festival-diffuso

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 9 novembre 2018
Categorie
CinemaCulturaEventiMagazineNews

Articoli correlati