Luis Fonsi racconta la nascita e il successo di Despacito

In una recente intervista per l’Ansa, Luis Fonsi, protagonista musicale indiscusso di questa estate, racconta la sua Despacito. Il cantante portoricano parla di una vera e propria benedizione che...

Luis Fonsi e Despacito.

In una recente intervista per l’Ansa, Luis Fonsi, protagonista musicale indiscusso di questa estate, racconta la sua Despacito. Il cantante portoricano parla di una vera e propria benedizione che ha ricevuto con questo pezzo. Un successo improvviso e inaspettato che l’artista cerca di affrontare con molta calma, “pasito pasito” come recita la canzone.

Nonostante in America, soprattutto in America Latina, fosse già una superstar con quasi vent’anni di carriera e svariati premi prestigiosi, Fonsi nel vecchio continente non aveva ancora sfondato. Aveva in passato infranto i record del mercato latinoamericano con singoli come “No me doy por vencido”, ma Despacito è diventato globale con oltre tre miliardi di visualizzazioni su YouTube. Un canzone nata dalla chitarra e dalla penna di Fonsi, accompagnata poi da Erika Ender e Daddy Yankee, alle otto di mattina nella sua abitazione.

Il segreto di tanto successo è inspiegabile per l’artista, ma di una cosa è convinto: le nuove generazioni vogliono ballare e non importa se in macchina con l’autoradio accesa o in un club.

Print Friendly
Pubblicato il 25 agosto 2017
Categorie
Musica

Articoli correlati