Da Napoli a Toronto, i 10 teatri più belli al mondo che vi lasceranno a bocca aperta

Un excursus nella storia del teatro con suggestive immagini

“Guardare con attenzione” è il significato, e se vogliamo anche il senso, che i greci, fondatori, attribuirono a questa meravigliosa arte con le rappresentazioni delle tragedie di Eschilo, Sofocle ed Euripide (Seneca in area latina) e con le commedie di Aristofane e Menandro (Plauto e Terenzio in area latina). Nel Medioevo furono i giullari a garantire la continuità di codesta arte inscenando drammi per il pubblico ristretto delle corti, e non da meno fu l’ambito religioso con la diffusione del dramma liturgico e la sacra rappresentazione. Il periodo Elisabettiano segnò la rivoluzione:l’attore diventò professionista,improvvisando e rivolgendosi ad un vasto pubblico pagante,a Londra, Shakespeare, si affermò con il teatro romantico da protagonista, divenne maestro e guida eccellente di commedie e tragedie al quale, nell’Ottocento, si rifaranno i romantici tedeschi (Sturm und Drang) e il milanese Manzoni. Tutti si innamorarono del teatro, il pubblico diventò vasto, parallelamente alle strutture private se ne costruirono delle pubbliche e l’architettura teatrale ha risposto nel corso dei secoli con capolavori memorabili:

 

10 -Teatro San Carlo

 

“Gli occhi sono abbagliati, l’anima rapita. Non c’è nulla, in tutta Europa, che non dico si avvicini a questo teatro, ma ne dia la più pallida idea”(Stendhal, gennaio 1971). Riconosciuto dall’UNESCO “patrimonio dell’umanità”,fu costruito per volontà di re Carlo III nel 1737 su disegno di Antonio Medrano.

9-Odeo Di Erode Attico, Atene, Grecia

Piccolo teatro in pietra situato presso l’Acropoli di Atene, lo fece costruire il politico e sofista greco Erode Attico nel 161 in memoria della moglie Regilla uccisa da un liberto.

8 –Teatro Olimpico Vicenza

Opera rinascimentale del 1580 dell’architettura palladiana a Vicenza. Commissionata dall’Accademia Olimpica, è basata sull’interpretazione del trattato De Architettura di Vitruvio. E’ dal 1992 “patrimonio dell’umanità” UNESCO.

7 – Minack Theatre, Cornovaglia, Regno Unito

Costruito tra il 1931 e il1983 su iniziativa di un abitante del luogo, è situato su un promontorio di fronte la baia di Porthcurno in Cornovaglia. Si rifà all’antica Grecia e l’antica Roma, è il più famoso teatro all’aperto della Gran Bretagna e viene utilizzato solo in estate.

6 – Majestic Theatre, San Antonio, Texas

Progettato dall’architetto John Eberson per Karl Hoblitzelle nel 1929. Fu inserito nel Registro nazionale dei luoghi storici nel 1975 ed è monumento storico nazionale dal 1993. Per molti anni il più grande in Texas, capace di contenere 2311 persone.

5 –Sydney Opera House, Sydney

Il teatro dell’opera di Sydney è una delle più importanti opere architettoniche del XX secolo. Progettato dall’architetto danese Jorn Utzon ed inaugurato dalla regina Elisabetta II del Regno unito nel 1973, è “patrimonio dell’umanità” UNESCO dal 2007.

4-Markgrafliche Opernhaus, Bayreuth

Progettato da Joseph Saint-Pierre e costruito nel 1748, il teatro dell’opera dei Margravi della città di Bayreuth è un teatro tedesco del 18 secolo di stile del tardo barocco italiano. Dal 2012 “patrimonio dell’umanità” UNESCO.

3 – Straatsoper, Vienna

Inaugurato nel 1869, Straatsoper è il più celebre teatro di Vienna in stile neorinascimentale a cura degli architetti August Sicard von Sicardsburg e Eduard van der Null. Presenti all’inaugurazione Francesco Giuseppe I ed Elisabetta di Baviera.

2-Opera Garnier, Parigi

Progettato da C.Carnier e costruito tra il 1860 e il 1875, lo storico teatro dell’Opera di Parigi è in stile Napoleone III. All’interno della sala si può ammirare anche un bellissimo dipinto di Chagall.

1 – Elgin and Winter Garden Theatre, Toronto, Canada

E’ l’unico teatro in attività con un doppio piano, è stato costruito sette piani sopra del teatro Elgin, caratterizzato dalla presenza sul soffitto di una ricca fantasia botanica di foglie di faggio, fiori di cotone e lanterne appese. Progettato nel 1913 dall’architetto Thomas W.Lamb.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 10 febbraio 2017
Categorie
CulturaMondo

Articoli correlati