Ottaviano, Bambina precipita dal terzo piano: salva per miracolo grazie a fili stendibiancheria

La piccola di undici anni era rimasta chiusa fuori casa quando ha pensato di annodare delle lenzuola per calarsi al piano sottostante

Si è salvata per miracolo una bambina di undici anni, precipitata dal terzo piano di un palazzo situato in provincia di Napoli, ad Ottaviano, mentre si calava dal proprio balcone aggrappata a delle lenzuola annodate intenta nel raggiungere il livello sottostante.

La piccola, che era stata lasciata a far compagnia al cuginetto di un anno, dopo essere salita a casa per prendere un giocattolo non era stata più in grado di tornare dal bimbo perché la porta d’ingresso dell’appartamento della zia si era chiusa.

Ecco, dunque, il perché della pericolosa manovra che ha visto l’undicenne perdere la presa prima di precipitare dal balcone di casa. Fortunatamente la caduta è stata attutita da alcuni fili stendibiancheria e la piccola, dopo essere stata soccorsa dal personale del 118 e ricoverata all’ospedale Santobono di Napoli, se l’è cavata con “una frattura alla gamba sinistra e una forte contusione alla spalla”.

Print Friendly
Pubblicato il 27 agosto 2017
Categorie
NewsOttaviano

Articoli correlati