Parco Sommerso di Gaiola: ecco il nuovo video della Campagna #GaiolaAgainstPlastic

Presentato al Parco Sommerso di Gaiola il nuovo video della Campagna #gaiolaagainstplastic, che quest’anno arriva al quinto anno di attività. La compagna vuole sensibilizzare cittadini e fruitori dell’Area Marina...

Presentato al Parco Sommerso di Gaiola il nuovo video della Campagna #gaiolaagainstplastic, che quest’anno arriva al quinto anno di attività. La compagna vuole sensibilizzare cittadini e fruitori dell’Area Marina Protetta, ma non solo, a non utilizzare la plastica ed i “vuoti a perdere”. Il video breve e di grande impatto mostra i letti di bottiglie di plastica che soffocano i nostri fondali, e che i ricercatori del CSI Gaiola sempre più spesso rilevano lungo le nostre coste durante le loro campagne di monitoraggio subacqueo.

Testimonial d’eccezione del lancio della nuova campagna  #gaiolaagainstplastic, Carter and Olivia Ries, fondatori di One More Generation, che dalla tenera età di 7 e 8 anni portano avanti la loro battaglia in giro per il mondo contro la plastica. Olivia e Carter oramai adolescenti hanno trasmesso la loro esperienza ai bambini della scuola elementare Pergolesi di Pozzuoli,  facendogli capire che anche loro alla loro età possono dare un contributo alla salvaguardia dell’ambiente rinunciando atutte quelle piccole cose superflue ed inutili che disperse nell’ambiente creano gravi danni, come ad esempio le cannucce di plastica. Una delle famose campagne di comunicazione portate avanti da One More Generation è infatti “One Less Straw” (una cannuccia in meno…).

Olivia e Carter, accompagnati dallo Staff del Consolato USA, sono rimasti affascinati dalla bellezza del Parco e dalle attività di sensibilizzazione ed educazione ambientale che si svolgono. Hanno promesso di tornare per un’escursione in snorkeling tra le strutture archeologiche sommerse.

GUARDA IL VIDEO.

Fonte: C.S.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 14 maggio 2018
Categorie
AmbienteAttualitàCampaniaGLobalMagazineNewsVideo

Articoli correlati