Poggiomarino: donna si suicida in casa. I familiari ritrovano il corpo

A rinvenire il corpo senza vita è stato il marito rientrato a casa dal lavoro. Con lui la bambina di soli 9 anni che ha vissuto dal vivo la strage.

È successo a Poggiomarino, precisamente in via Matteotti, dove una straniera originaria della Polonia ha deciso di togliersi la vita impiccandosi al lampadario del ripostiglio di casa. Così una donna di 41 anni ha posto fine alla propria esistenza senza una causa apparente, senza lasciare alcuna traccia chiarificatrice del gesto estremo. Inutili i soccorsi dell’ambulanza di San Giuseppe Vesuviano, che ha dovuto dichiarare il decesso della vittima. Il fatto è avvenuto nelle prime ore pomeridiane dello scorso 14 Gennaio. A rendere ancora più tragico l’evento, il rinvenimento del cadavere da parte del marito, rincasato dal lavor insieme alla bambina di 9 anni, che involontariamente ha assistito alla drammatica scena. I carabinieri del luogo, al comando del maresciallo Andrea Manzo, sta in queste ore indagando sul caso. Ci si augura che non si tratti dell’ennesima tragedia familiare costata la vita ad una donna.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 15 gennaio 2017
Categorie
CampaniaNewsPoggiomarino

Articoli correlati