Protezione Civile. Luca Capasso: “Meno critiche e più coordinamento”

Mi auguro che la Protezione civile regionale prenda le distanza dal "Il Mattino",  critica i piani di protezione civile dei Comuni

“Mi auguro che la Protezione civile regionale prenda le distanza dalla fonte anonima che oggi, su Il Mattino,  critica i piani di protezione civile dei Comuni definendoli “copia e incolla”. Non credo che sia questo l’approccio più adatto a discutere di una tematica così importante e non penso che la Protezione civile regionale abbia il diritto avanzare critiche così feroci, oltre che prive di fondamento”. A dichiararlo è Luca Capasso, sindaco di Ottaviano e presidente della Comunità del Parco Vesuvio, che interviene a proposito dell’articolo uscito il 24 agosto su “Il Mattino(pagina 9, “Piani di protezione civile in Campania progetti con il copia e incolla”)

Poi Capasso aggiunge: “Dalla Protezione Civile regionale ci saremmo aspettati maggiore tempismo e risultati migliori l’anno scorso, durante l’emergenza incendi sul Vesuvio, ma non ci sognammo certo di attaccarla, per rispetto dell’istituzioni e di chi ci lavora. Ai Comuni vanno dati consigli e aiuti, non bacchettate, per giunta anonime.

Detto questo, è vero che i piani comunali rischiano di essere inutili senza un adeguamento coordinamento sia da parte della Regione che tra i Comuni stessi. Per intenderci, non ha senso che ogni Comune abbia un suo piano di protezione civile e non sia interfacci almeno con i Comuni confinanti, ma queste indicazioni dovrebbero arrivare dall’alto, possibilmente al posto delle critiche”.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 25 agosto 2018
Categorie
AttualitàNewsOttavianoRLocal

Articoli correlati