Il risveglio di Lorenzo e l’emozione di tutta San Giuseppe

Si è svegliato il 17enne Lorenzo, in coma per un gravissimo incidente in scooter una settimana fa circa.

Ieri mattina ha finalmente riaperto gli occhi il 17enne Lorenzo, uno dei due minorenni coinvolti in un incidente con il motorino sabato scorso, nei pressi della chiesa di Santa Maria La Scala. Il mezzo si è scontrato con un’auto guidata da una donna del posto, e il giovane ha subito un trauma cranico, per cui è stato trasportato d’urgenza al Cardarelli di Napoli, è stato sottoposto ad un intervento immediato per contenere l’emorragia cerebrale. Il danno è stato notevole, per cui la riabilitazione sarà lunga, ma l’evento ha suscitato una plateale commozione da parte della popolazione vesuviana, specialmente del comune di San Giuseppe Vesuviano (il paese di provenienza del giovane), dove sulle pagine di Facebook circolavano continue preghiere nell’ansia dell’attesa e notizie in tempo reale sulla situazione del giovane.

L’intera comunità ha dimostrato un calore notevole anche attraverso i social e una vicinanza alla famiglia senza eguali. Meno grave e da subito fuori pericolo il fratello più piccolo, anch’egli sullo scooter nel momento dell’incidente, che ha riportato una frattura scomposta al femore. Ormai il peggio è passato. Mentre si indaga su come sia avvenuto lo scontro, i cittadini chiedono maggiore attenzione e misure di sicurezza per evitare che incidenti come questo possano ripetersi, con conseguenze peggiori. Di poche ore fa la notizia di un altro incidente con il motorino, sempre in via Zabatta. Pur non essendo stata coinvolta alcuna auto, i due giovani hanno perso il controllo del mezzo. Per fortuna si tratta solo di alcune lesioni superficiali.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 18 marzo 2018
Categorie
CampaniaNewsSan Giuseppe Ves.

Articoli correlati