San Giuseppe. Nuovi controlli nelle abitazioni. 25 immigrati in un solo appartamento

L'assessore all'immigrazione Marica Miranda: "Stiamo attuando un rigido controllo amministrativo"

Venticinque cittadini extracomunitari, bengalesi e pakistani, trovati a dormire in un appartamento fatiscente di San Giuseppe Vesuviano. Denunciati e multati i proprietari e gli affittuari dell’immobile, dove sono in corso, da parte dei tecnici comunali, i controlli per verificarne l’abitabilità.

È questo il risultato del blitz della polizia municipale effettuato questa mattina all’alba in via delle Rose, poco lontano dalla piazza centrale. I caschi bianchi, guidati dal comandante, Ruggiero Rosati e dal capitano Roberto Avino, con l’ausilio degli uomini della Ps locale, guidata dal Dirigente Maurizio D’Antuono.

Gli agenti si sono introdotti all’interno dell’appartamento, in ossequio a quanto disposto dall’ordinanza sindacale che vieta il sovraffollamento degli immobili firmata dal sindaco Vincenzo Catapano. Ai loro occhi la solita scena di degrado e di mancanza dei minimi requisiti igienici e sanitari.

“Continua la nostra attività di controllo – aggiunge l’assessore all’immigrazione Marica Miranda – al fine di contrastare il fenomeno.  Tutto ciò è possibile grazie ad un rigido controllo amministrativo che ci ha già permesso di ridurre del 50% le iscrizioni anagrafiche e siamo sempre più convinti che migliorare l’integrazione dei cittadini stranieri presenti sul nostro territorio possa favorire il contrasto di rischi sanitari e di pubblica sicurezza”.

 

 

Fonte: C.S.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 2 Maggio 2019
Categorie
MagazineNewsRLocalSaluteSan Giuseppe Ves.

Articoli correlati