San Giuseppe Ves.: sequestrata palazzina adibita a opificio tessile

Gli agenti della Polizia Municipale di San Giuseppe Vesuviano, coordinati e diretti dal comandante Ruggiero Rosati, unitamente al nucleo Carabinieri per la tutela del lavoro di Napoli e al...

Sequestro a San Giuseppe.

Gli agenti della Polizia Municipale di San Giuseppe Vesuviano, coordinati e diretti dal comandante Ruggiero Rosati, unitamente al nucleo Carabinieri per la tutela del lavoro di Napoli e al personale dell’Ispettorato del lavoro dell’Asl Napoli 3, hanno portato a termine il sequestro di una palazzina a San Giuseppe Vesuviano, in via Ceschelli. E’ successo stamattina, l’edificio era stato adibito a opificio tessile da immigrati irregolari.

Inoltre, gli operai della fabbrica erano immersi nel degrado più totale. E’ stata riscontrata, infatti, la violazione di norme sull’igiene, sulla sicurezza sul lavoro e sullo smaltimento dei rifiuti. Dei sei lavoratori che sono stati sorpresi sul luogo, tre erano privi di permesso di soggiorno. Gli agenti hanno stabilito elevate sanzioni per decine di migliaia di euro e l’immobile è stato posto sotto sequestro.

Il comandante della polizia municipale, a seguito dell’intervento svolto, ha assicurato che  proseguiranno i controlli e le verifiche sull’intero territorio comunale e dintorni.

Print Friendly
Pubblicato il 12 settembre 2017
Categorie
San Giuseppe Ves.

Articoli correlati