Sturaro ad un 12enne napoletano: “Ti faccio piangere, ritardato che non sei altro”. Poi gli scrive “Zitto Gomorra”

Sui social il ragazzino attacca: "La Juve sa solo rubare". La replica del centrocampista bianconero è durissima

Sui social si è consumato lo scontro tra un giovanissimo tifoso azzurro e il centrocampista Stefano Sturaro. Su Instagram si sono susseguiti provocazioni e insulti con botta e risposta dai toni accesi. Ad “aprire il fuoco” è stato un ragazzino di 12 anni che su una pagina di fans bianconeri ha scritto: “Juve m…a”.

Immediata la reazione di Sturaro che non si è limitato a postare la foto dell’esultanza di Higuain dopo la rete contro la squadra di Sarri, ma ha continuato ed ha alzato i toni in maniera volgare e molto offensiva nei confronti del giovanissimo tifoso del Napoli, chiamando in causa anche la sua mamma. “La Juve sa solo rubare“, gli ha scritto il 12enne.  I toni non sono mutati e Sturaro ha incalzato: “Stai buono che ti faccio fare una figura di me…a che manco ti immagini e poi piangi per tre giorni“, ha replicato il centrocampista bianconero. E ancora: “Vai a giocare con i Pokemon e non rompere il c…o, ritardato che non sei altro“. Un atteggiamento molto poco sportivo e inammissibile per un professionista.

Ad un certo punto il calciatore bianconero esclama nel messaggio: “Sono a casa con tua mamma” e lo chiama “Gomorra”. Silenzio dalla Società torinese, parlano invece i familiari del giovane: “È una cosa grave e inaudita. È vero, mio fratello non ha risparmiato offese, però ha pur sempre dodici anni. Ma un uomo grande, un professionista che gioca a quei livelli può permettersi di insultare un ragazzino? Non è ammissibile”.

 

Fonte foto: Internet

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 13 dicembre 2017
Categorie
CalcioCategorieSportSSC Napoli

Articoli correlati