Uno studio dimostra che il tocco del dito sullo smartphone può tratteggiare il profilo di un utente

E’ possibile tratteggiare il profilo di un utente da ogni tocco del dito sullo smartphone e sulle app. Lo dice una ricerca della divisione Data61 del Consiglio Nazionale delle...

Telefono Ricerca.

E’ possibile tratteggiare il profilo di un utente da ogni tocco del dito sullo smartphone e sulle app. Lo dice una ricerca della divisione Data61 del Consiglio Nazionale delle Ricerche Csiro, curata dal professore Mohamed Dali Kaafar, direttore per la sicurezza e la privacy di Data61 e docente di cybersicurezza all’Università Macquarie di Sydney.

Lo studio dimostra che i gesti distintivi del dito sul dispositivo vengono “osservati”, particolarmente, dalla pubblicità o da terze parti per trarne profitto. E’ stato usato un congegno che traccia i gesti degli utenti ed estrae dati dalle digitazioni, tra cui la velocità e l’accelerazione dei movimenti.

Il “tracking” basato sul tocco può seguire e distinguere utenti multipli dello stesso dispositivo. Tale tecnologia può risultare vantaggiosa per impedire ai minori di accedere a contenuti adulti su congegni condivisi e per identificare e bloccare utenti non conosciuti dal dispositivo.

Print Friendly
Pubblicato il 4 agosto 2018
Categorie
Curiosità

Articoli correlati