Vico sotto le stelle: arriva il Social World Film Festival

Il Social World Film Festival è la Mostra Internazionale del Cinema Sociale. L’ottava edizione si terrà dal 29 luglio al 5 agosto 2018 a Vico Equense

Giunge alla sua ottava edizione il Social World Film festival, un evento che vuole coniugare la passione per il cinema dei giovani con importanti temi sociali. Teatro di scena per la realizzazione di tale rassegna cinematografica è il comune di Vico Equense, scelto per l’occasione a seguito di città come Los Angeles, Hong Kong, New York, Seoul, Berlino, Barcellona, Cannes, Parigi, Istanbul, San Francisco, Tokyo, Londra, Lisbona, Sydney, Tunisi, Rio de Janeiro, Budapest.

Quello che si svolgerà quest’anno dal 29 luglio al 5 agosto in Piazza Mercato sarà una serie di proiezioni di prime e anteprime cinematografiche a sfondo sociale a livello nazionale e internazionale, e anche momenti di incontro e dibattito. Presidente onorario è l’attrice Claudia Cardinale, che l’ha definito “il festival più emozionante al mondo”.

Tra gli ospiti più illustri, oltre alla già citata Cardinale, ci saranno Michele Placido e Stefania Sandrelli, onorati con un premio alla carriera, ma anche Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Luis Bacalov, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta. Ad aprire l’edizione, la madrina Katerine Kelly Lang, l’attrice statunitense nota al grande pubblico anche per la sua Brooke in “Beautiful”. Sulla locandina dell’evento è raffigurata Sophia Loren, musa ispiratrice del tema prescelto per questa edizione, “Passione. Sentimento, sensazione, sacrificio”. In effetti, è proprio a lei che saranno dedicati una retrospettiva, incontri e una mostra fotografica nei luoghi dove recitò in uno dei suoi primi lavori “Pane, amore e…”, di Dino Risi, al fianco di Vittorio De Sica. Non mancheranno revival dedicati a personaggi ormai scomparsi come Paolo Villaggio e focus su serie tv di grande eco sociale, come “Braccialetti rossi” o “i bastardi di Piazzofalcone” o ancora la premiazione di “Casa Surace” per la comunicazione sui nuovi social. Numerose anche le attività che daranno spazio e voce a migliaia di giovani attraverso workshop gratuiti e seminari e incontri con gli ospiti.

Quest’anno saranno ben 600 tra lungometraggi, documentari e cortometraggi, provenienti da 48 nazioni, con 100 anteprime. A valutarle 7 giurie con importanti professionisti dell’industria cinematografica, produttori, distributori e registi provenienti da vari paesi, che si incontreranno per discutere sulle novità del cinema giovane indipendente. Durante gli otto giorni di festival sarà possibile assistere a 120 proiezioni, con doppio schermo la sera in 2k e audio Dolby Surround. Il Cinema diviene così veicolo di messaggi  sociali

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 19 luglio 2018
Categorie
CampaniaCinemaNews

Articoli correlati