Al via la rassegna “Connection: Donne, Vino e Territorio” organizzata da Le Donne del Vino della Campania

L'evento iniziale vede protagonista lo scugnizzo napoletano: il Piedirosso dei Campi Flegrei dialogherà con il Piedirosso del Vesuvio

Da un territorio universalmente conosciuto per la grande ricchezza culturale come i Campi Flegrei, arriva un importante segnale e una grande opportunità per rilanciare il turismo culturale ed enogastronomico. Le Donne del Vino della Campania, in sinergia con Campi Flegrei Active, propongono un ciclo di eventi in cui vino e territorio saranno rappresentati nella loro massima espressione.

Ritornano gli appuntamenti della rassegna “Connection: Donne Vino e Territorio”. Un calendario di incontri ricco e interessante e tre location flegree da scoprire.

L’appuntamento del 9 settembre vedrà protagonista lo scugnizzo napoletano: il Piedirosso dei Campi Flegrei dialogherà con il Piedirosso del Vesuvio. Un approfondimento su questi territori e sulle proprietà organolettiche dei terreni e dell’ambiente pedoclimatico che permetteranno di capire come, da uno stesso vitigno, possano essere prodotti vini con caratteristiche differenti. Nella splendida cornice del ristorante gourmet Skyline, la giornalista e vice delegata Fosca Tortorelli e la Sommelier Paola Licci, guideranno la degustazione con i vini delle aziende Cantine Astroni, Cantine Olivella , Mario Portolano e Sorrentino Vesuvio.

Il 30 Settembre, nell’incantevole scenario del Grand Hotel Serapide, sarà la volta de “I Bianchi da invecchiamento ”,  la sommelier Daniela Prisco mostrerà come alcuni vitigni campani siano in grado di affrontare il tempo e acquistare charme, valore e soprattutto gusto con il trascorrere degli anni. In degustazione i vini delle aziende Cantine Astroni, Quintodecimo , Tenuta Cavalier Pepe e Terredora .

Concludono il ciclo di eventi gli appuntamenti del 7 e 28 Ottobre i “Rossi da pesce e Bianchi da carne” sdoganando quello che è un dogma ormai superato nell’abbinamento cibo-vino e infine l’ “Aglianico nelle sue sfumature” per celebrare il vitigno principe della Campania.

Gli eventi si terranno nella splendida dimora seicentesca del centro storico di Pozzuoli, Maison Toledo. Le degustazioni saranno moderate dalle sommelier Tiziana De Maro e Iolanda Minasola. Tantissime le aziende in degustazione: Cantine Astroni, Cantine Carputo, Quintodecimo, Salvatore Martusciello Wines, Tenuta Cavalier Pepe e Terredora.

 

Fonte:C.S.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 9 Settembre 2021
Categorie
Area VesuvianaAttualitàCampaniaCategorieCulturaEventiGLobalMagazineNewsRLocal

Direttore Responsabile Report Magazine e Report Napoli

Articoli correlati