Calafiore C10: Per aspera ad astra

Come ogni evento importante che si rispetti , la nascita di una nuova hypercar italiana, come la Calafiore C10, fa sempre scalpore ed entra a pieno titolo nella migliore tradizione delle...

Come ogni evento importante che si rispetti , la nascita di una nuova hypercar italiana, come la Calafiore C10, fa sempre scalpore ed entra a pieno titolo nella migliore tradizione delle super sportive Made in Italy. Il prossimo 20 aprile sarà infatti svelata in anteprima mondiale al Top Marques di Monaco la super car C10, una bassa coupé con telaio in fibra di carbonio, propulsore V10 biturbo da 1.000 CV e una costruzione artigianale, neanche a dirlo, interamente di stampo nostrano, progettata e costruita in Italia.

Anticipata da un paio di foto teaser e da un serie di video, la C10 è la prima vettura della Calafiore Automobili, realtà creata a Vicenza dal designer siciliano Luigi Calafiore che dopo aver studiato all’Issam ha lavorato su altre supercar fra Torino, Milano e Modena, intuibili i brand dove ha militato. Il progetto C10 ha avuto la sua genesi sette anni fa e solo i materiali utilizzati fanno evincere il settore dove vuole innestarsi: carbonio, titanio ed oro.

Auto fuori ogni immaginazione capace di offrire la dovuta leggerezza, coadiuvata alla necessaria stabilità per quella che sembra avere tutti i punti in regola per entrare nell’Olimpo delle auto più veloci, costose e belle al mondo.

Print Friendly
Pubblicato il 8 aprile 2017
Categorie
Motori

Articoli correlati