CONFESERCENTI CAMPANIA, grande successo per la pizza solidale: «REPLICHIAMO ALLA VIGILIA DI NATALE»

Il presidente Vincenzo Schiavo: «Distribuite oltre 500 pizze, le nostre attività vogliono rialzare la testa insieme all’intera comunità»

Mattinata di emozioni e di sorrisi alla Caritas della Chiesa del Carmine Maggiore di Napoli. Grande successo ha riscontrato la “Pizza Solidale”, l’iniziativa benefica ideata da Confesercenti Campania del presidente Vincenzo Schiavo insieme a  “RetexNapoli” di Lorenzo Crea e a padre Francesco Sorrentino in favore della Mensa della parrocchia.

Fila per il ritiro

Intorno alle 12 sono state distribuite oltre 500 pizze, con bevande, ai bisognosi che, ogni giorno, da tempo, si mettono in fila per ricevere un piatto caldo preparato con cura e amore dai tanti volontari della Mensa. E già ci si prepara per replicare l’iniziativa con il “pranzo di Natale solidale”.

«E’ stata una mattina di forti emozioni e di grande orgoglio per noi di Confesercenti  – sottolinea il presidente Vincenzo Schiavo  – , anche perché c’è stata una vera e propria corsa alla solidarietà da parte dei nostri iscritti. C’è chi ha messo a disposizione i forni, chi i prodotti, chi la mano d’opera e tutti la loro arte culinaria.

Stamane le imprese napoletane hanno voluto fortemente abbracciare e accarezzare coloro che sono più deboli e poveri, mettendo a disposizione la loro professionalità, le loro attività commerciali, l’arte della pizza napoletana, offrendo oltre 500 pizze alle persone bisognose di Napoli. Insieme con Padre Francesco sentivamo fortissima l’esigenza di prestare ascolto all’invito di Papa Francesco e al grido degli indigenti.

Prodotti pronti per la distribuzione

In questo momento – sottolinea e conclude Schiavo – i nostri esercenti hanno dimostrato che non hanno bisogno solo di un ristoro da parte dello Stato, ma sentono imponente l’esigenza che l’intera comunità, nessuno escluso, possa riprendersi e che l’economia della città e della Campania tutta possa iniziare a produrre.

Vincenzo Schiavo e Padre Sorrentino

In modo da rialzare la testa dopo questo grande dramma. Da sempre i napoletani hanno un cuore d’oro, questa mattina l’ennesima dimostrazione. Non ci fermiamo, però: pensiamo già ad un “pranzo solidale” alla Vigilia di Natale  preparato dai nostri ristoratori, già resisi disponibili all’idea».

E’ infatti già enorme la richiesta di altre attività ristorative a contribuire ad altri eventi per aiutare la Mensa del Carmine. Confesercenti lancerà un pubblico appello ai ristoratori per regalare ai più bisognosi un pranzo della vigilia davvero speciale.

Una gara di solidarietà alla quale hanno già dato la loro adesione anche numerosi artisti di Napoli.

Pizzaioli con il presidente Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo

 

 

Fonte e foto:C.S.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 29 Novembre 2020
Categorie
AttualitàCampaniaCategorieDiritti e GiustiziaEventiGLobalMagazine

Direttore Responsabile Report Magazine e Report Napoli

Articoli correlati