CONNECTION: la ricchezza dell’Italia raccontata nei calici de “Le Donne del Vino”

Torna Connection, il progetto de “Le donne del vino” della Campania che mira a raccontare il territorio attraverso i vini delle socie produttrici

Dopo il grande successo dello scorso anno, torna Connection il progetto de “Le donne del vino” della Campania che mira a raccontare il territorio attraverso i vini delle socie produttrici. Con un format rinnovato, per questa edizione la delegazione campana apre le porte alle produttrici di tutta Italia per un interessante confronto coi loro vini.

Un viaggio attraverso i calici e i racconti delle produttrici provenienti dal nord al sud della penisola, un’occasione per degustare i loro vini, confrontarsi direttamente con le produttrici e affrontare tematiche che, concretamente, permetteranno di cogliere le differenze e le affinità tra il territorio campano e quello delle altre regioni.

I primi quattro appuntamenti vedranno protagoniste, insieme alla Campania, le delegazioni di: Piemonte, Sicilia, Lazio e Veneto.

Si inizia giovedì 26 Maggio con “8 Signore…in rosso: l’Aglianico incontra il Nebbiolo”. Nella splendida cornice di Villa Eubea, dove antico e moderno si fondono tra i resti dell’antica Cuma, a partire dalle ore 19:00, le produttrici piemontesi racconteranno i loro vini nati da uno dei vitigni più pregiati: il nebbiolo.

Ad affiancarle le produttrici campane che, invece, descriveranno l’aglianico, uno dei vitigni campani più conosciuti e apprezzati per le sue caratteristiche.

In ordine di degustazione:

 

Per il Piemonte:

 

  • Albugnano Doc Tenuta Tamburnin – Valeria Gaidano.
  • Roero Riserva Docg “Bric Paradiso” Tenuta Carretta – Ivana Brignolo;
  • Barbaresco “Bricco San Giuliano” Docg Pasquale Pelissero – Ornella Pelissero;
  • Barolo “Cerretta” Docg Ettore Germano – Elena Bonelli;

 

 

Per la Campania:

 

  • Sannio Aglianico Doc, 2018 Rosso Vermiglio – Maria Teresa de Gennaro;
  • Vigna Grande Cerzito, Taurasi Riserva 2017 Quintodecimo – Chiara Moio;
  • Opera Mia, Taurasi Docg 2015 Tenuta Cavalier Pepe – Milena Pepe;
  • Taurasi Riserva Docg, Campore 2009  Terredora –   Daniela Mastroberardino.

 

La degustazione sarà introdotta dalla sommelier campana Daniela Prisco e sarà accompagnata dal finger food a cura di Villa Eubea. Il servizio sarà gestito dalle socie sommelier campane.

Per la delegazione campana, l’evento, oltre a essere un piacevole momento di convivialità, mira a consentire a tutti i partecipanti di poter conoscere non solo le diverse produzioni italiane ma anche, e soprattutto, di poter avere un confronto reale e diretto con le produttrici stesse.

Per poter partecipare all’evento è possibile prenotarsi sul sito: www.campiflegreiactive.com

 

 

 

Fonte: C.S.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 19 Maggio 2022
Categorie
CampaniaCasaCulturaEventiGLobalMagazineNews

Direttore Responsabile Report Magazine e Report Napoli

Articoli correlati