De Luca: il “via libera” alle isole e nuove aperture

Proseguono le ordinanze liberatorie post-Covid. È tempo di riavviare le attività. Da questa settimana, apertura anche per le isole.

Lo scorso 5 giugno il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato, in occasione della Fase2, nuove aperture. “Riapriranno i cinema all’aperto e nei bar saranno consentite attività musicali, escluso il ballo” dichiara De Luca. Sarà quindi consentito un intrattenimento che eviti assembramenti sulle piste da ballo. Anche l’orario di apertura dei locali subisce un prolungamento fino alle 2 a.m., mentre resta in vigore il divieto di consumo alcolici e superalcolici, anche da asporto. Fin da prima dell’epidemia, infatti, la maggior parte dei ricoveri era causata da coma etilico e avvelenamento da sostanze alcoliche, in voga soprattutto tra i giovanissimi.

Anche per i trasporti sulle isole è stato dato il via libera alle attività turistiche. Le partenze e gli arrivi continueranno a essere supervisionati mediate controlli a campione. A livello nazionale la capacità di teatri e cinema non potrà superare i 200 spettatori. Tra le tante novità concernenti la ripartenza della Regione, anche le attività ludiche, culturali e naturalistiche, come dichiara De Luca: “Da lunedì consentiamo l’apertura delle aree gioco per bambini, ripartono i servizi per infanzia e adolescenza, i centri estivi per bimbi da 0 a 3 anni, i campi estivi e anticipiamo di una settimana matrimoni e cerimonie“. Dalla prossima settimana “partono anche i servizi per la montagna e il lavoro delle guide turistiche e consentiamo l’attività congressuale“.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 8 Giugno 2020
Categorie
CampaniaNewsSalute

Articoli correlati