Ottaviano. Un forte boato e poi l’incendio di una fabbrica +++ULTIM’ORA+++

Un violento boato rompe i vetri delle abitazioni nelle vicinanze

Un forte boato ha scosso pochi minuti fa l’intera comunità di Ottaviano e di tutta la Zona Vesuviana. L’incendio è divampato dopo una forte esplosione, si pensa ad una caldaia, in una fabbrica di componentistica di automobili.

Lo scoppio, all’interno dell’azienda di Paolo Scudieri, ha fatto alzare una colonna di fumo nero visibile anche a lunga distanza. Sono giunti sul posto i primi soccorritori trovandosi uno scenario apocalittico dell’esplosione. Vi sono feriti e ci potrebbero essere anche dei morti. I materiali della fabbrica sono giunti, con l’esplosione, a molti metri di distanza.

Non solo i residenti della zona, molti di questi hanno i vetri in frantumi, ma anche nei comuni limitrofi hanno avvertito chiaramente il boato con il tremolio come una scossa. SI attendono ulteriori notizie. Intanto è stata fatta evacuare la zona.

 

 

 

Fonte foto: Report e web

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 5 Maggio 2020
Categorie
AmbienteAttualitàCategorieGLobalMagazineNewsOttavianoRLocal

Articoli correlati