PREMIO NAPOLI 2018, SVELATE LE TERNE DEI FINALISTI SEZIONE NARRATIVA, POESIA E SAGGISTICA

Nella mattinata di oggi, durante la conferenza stampa tenutasi presso la sede della Fondazione Premio Napoli (Palazzo Reale di Napoli), sono state annunciate le tre terne dei finalisti della 64esima edizione del...

Nella mattinata di oggi, durante la conferenza stampa tenutasi presso la sede della Fondazione Premio Napoli (Palazzo Reale di Napoli), sono state annunciate le tre terne dei finalisti della 64esima edizione del Premio Napoli. I candidati, scelti da una apposita giuria, sono stati annunciati dal Presidente del Premio Napoli, Domenico Ciruzzi.

Per la sezione Narrativa i tre finalisti sono: Davide Orecchio con “Mio padre la rivoluzione” (Minimun fax), Giorgio Falco con “Ipotesi di una sconfitta” (Einaudi) e infine Michele Mari con “Leggenda privata” (Einaudi). Per la sezione narrativa: Mariano Baino con “Prova d’inchiostro e altri sonetti” (Aragno), Guido Mazzoni con “La pura superficie” (Donzelli) e infine Elio Pecora con “Rifrazioni” (Mondadori). Infine per la sezione saggistica i giurati hanno scelto: Matteo Vagetti con “L’invenzione del globo (Einaudi), Donatella di Cesare con “Stranieri residenti” (B ollati Boringhieri) e Francesco Merlo con “Sillabario dei malintesi” (Marsilio).

I vincitori di ciascuna categoria saranno annunciati nel corso di una cerimonia che si svolgerà il 18 dicembre 2018 al Teatro Mercadante.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 29 giugno 2018
Categorie
Cultura

Articoli correlati