Salerno: studentessa muore in classe dopo un malore

Stamani una studentessa di 16 anni è crollata per terra in classe e non si è più alzata.

Il dolore e lo stupore di quanto accaduto stamattina a Salerno sono espressi da Nicola Annunziata, il preside dell’Istituto superiore “Genovesi – Da Vinci”, dove stamattina è morta in aula una studentessa di 16 anni, M.L.R. residente a San Mango Piemonte, nel salernitano.

La studentessa frequentava il terzo anno del percorso di studi e sembra si trovasse in aula. D’improvviso è svenuta mentre era alla lavagna a svolgere un esercizio di matematica e, nel cadere, avrebbe battuto la testa contro la cattedra alla quale si era appoggiata. E’ stata immediatamente soccorsa, prima da docente e compagni e poi dal personale sanitario del Saut di via Vernieri che, però, non ha potuto fare altro che constatarne il decesso, dovuto probabilmente a un aneurisma.

Diversi studenti stanno raggiungendo la scuola superiore di via Principessa Sichelgaita, nel quartiere alto della città, per dare un ultimo saluto alla loro compagna. In lacrime anche l’insegnante di matematica, Teresa Marino, che era in classe quando la giovane ha avuto il malore. Indagini in corso da parte degli agenti della Squadra Mobile di Salerno. «Era una bella ragazza, studiosa, molto brava in matematica, molto amata dai compagni» commenta tristemente la docente.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 7 Ottobre 2019
Categorie
CampaniaNews

Articoli correlati