Tragedia sfiorata a Poggiomarino: disoccupato lancia benzina sul sindaco e minaccia di dar fuoco al Comune

A scongiurare il peggio è stato il vicesindaco che è intervenuto tempestivamente, l’uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine

Tentata aggressione nei riguardi di Leo Annunziata, sindaco di Poggiomarino, a cui è stata lanciata della benzina mentre si trovava in Comune.

Il fatto è avvenuto intorno alle 12:30; il responsabile è un disoccupato del posto che, stando quanto riportato dai media locali, sarebbe entrato in Comune pretendendo una casa popolare.

Questa la testimonianza rilasciata all’ANSA dal primo cittadino del comune vesuviano: «Stavo uscendo dalla mia stanza in Comune  quando ho visto avvicinarsi un uomo con una bottiglia in mano, il mio vicesindaco ha cercato di fermarlo ma l’uomo è riuscito comunque a lanciarmi della benzina che mi ha colpito i piedi».

L’uomo è stato fermato dai carabinieri della stazione locale ma pare sia stato un tempestivo intervento del vicesindaco Nicola Salvati a scongiurare il peggio ed evitare che si consumasse una tragedia.

Print Friendly
Pubblicato il 17 giugno 2017
Categorie
Poggiomarino

Articoli correlati