Addio a Sue Lyon, la Lolita di Stanley Kubrick

L'attrice si è spenta all'età di 73 anni. E' stato il volto dominante del noto film Lolita

E’ venuta a mancare nella notte del 27 dicembre, all’età di 73 anni, Sue Lyon. L’attrice che a soli 14 anni esordì con l’indimenticabile ruolo di Lolita, un controverso cult di Kubrick. Il film, trasposizione cinematografica del romanzo di Vladimir Nabokof,  fu uno dei tanti successi che accrebbe la fama del regista. Soggetta a numerosi tagli di censura, la pellicola, ruotava intorno ad un dubbio e scandaloso amore tra un uomo e una giovane ragazzina, Lolita. L’interpretazione di Sue Lyon fu notevole, notevole tanto da ricevere un Golden Globe ne 1963: era all’apice della sua carriera, ma quel ruolo la schiacciò per sempre. Le sue successive apparizione da giovane ammaliatrice e seduttrice non riscossero lo stesso successo e, il suo volto, iniziò a scomparire dagli schermi. La morte di Sue, scuote gli animi degli amanti del vero cinema, che conserveranno per sempre quel cristallino volto adornato da grandi occhiali da sole, quella giovane ragazzina innocente e maliziosa allo stesso tempo, quella giovane Sue Lyon che ha donato fama eterna a Lolita.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato il 28 Dicembre 2019
Categorie
AttualitàCinemaCulturaCuriositàEsteriGLobalMagazineMondoNewsSpeciale

Articoli correlati